fbpx

Approfondimenti

Per le PMI italiane, un punto di grande forza per la propria crescita, è l’espansione internazionale. Operare nei mercati esteri è, infatti, un punto molto importante per l’aumento di fatturato e la diversificazione di rischi ed opportunità.

Sempre più aziende italiane ed imprenditori di PMI italiane scelgono di ampliare il loro portafoglio clienti all’estero e la scelta dell’internazionalizzazione d’impresa nasce anche dal forte interesse che i mercati esteri hanno per i marchi Made in Italy.

Secondo il report ICE 2018-2019, il 60% delle aziende italiane con marchi Made in Italy e con meno di 10 dipendenti, ha deciso di portare la propria attività all’estero. Arriviamo fino all’80% di aziende italiana con produzione Made in Italy se consideriamo anche le aziende che hanno fino a 50 dipendenti.

Export Made in Italy - www.ybcglobal.it

Possiamo dunque evincere che per le imprese italiane, in particolar modo per le PMI, internazionalizzare è sempre più un’opzione concreta ed interessante da esplorare.

È importante sottolineare che i mercati internazionali offrono sì tantissime opportunità, ma spesso si celano anche grosse difficoltà di penetrazione dei mercati o si vengono a scoprire condizioni non precedentemente preventivate che rendono difficile la gestione dell’attività di esportazione.

Quali sono i vantaggi e le strategie più utili per affrontare un processo di EXPORT MADE IN ITALY?

Innanzitutto, come imprenditore di una PMI italiana, è importante che ci sia la consapevolezza che il mercato italiano da solo non può soddisfare la domanda delle imprese del territorio. Questo errore è quello che porta spesso imprenditori di PMI italiane ad essere schiavi dei propri clienti, a non avere una vera e propria strategia di espansione e quindi a subire le oscillazioni del mercato senza veramente riuscire a gestire la crescita della propria azienda, sia a livello di fatturato che in solvibilità marginalità.

Gestione finanziaria export - www.ybcglobal.it
Esportare, quindi, rappresenta un vero e proprio vantaggio per tutte le aziende sia che queste siano di micro-dimensioni sia che si tratti di multinazionali.
La competitività delle PMI quindi si baserà sugli aspetti della brand-identity, sulla qualità, la capacità e la bravura della rete distributiva e non meno importante, ma spesso trascurata, l’efficienza e un’ottima assistenza al post-vendita.
 
A questo punto la strategia di export diventa fondamentale per approcciare l’espansione internazionale su grande scala e lo si fa andando a gestire vari aspetti quali:
  • riorganizzazione aziendale volta a preparare l’azienda per l’internazionalizzazione d’impresa,
  • formazione interna per tutte quelle che sono le regolamentazioni dei paesi target per l’esportazione in termini legali, doganali, dazi, trasporti internazionali e codifica INCOTERMS.
  • analisi della proposta e strategia commerciale per fronteggiare l’internazionalizzazione d’impresa.
  • piano degli investimenti volto alla preparazione dell’azienda per il processo di internazionalizzazione.
 
La tua azienda è pronta per l’internazionalizzazione e l’espansione attraverso l’export?
 
Il problema più grande di alcune PMI italiane è che, pur comprendendo l’importanza dell’internazionalizzazione e dell’espansione attraverso l’export, si sono trovate di fronte a troppe difficoltà e scarso supporto nei tentativi fatti che di conseguenza li ha portati a desistere dall’internazionalizzare la propria impresa.
 
È fondamentale preparare la propria attività ad esportare con successo adottando strategie mirate e studiate su basi analitiche e professionali e per fare questo è importante affiancarsi a strutture di supporto che aiutino l’azienda a gestire e guidare con efficacia il processo di internazionalizzazione di impresa.
Il Made in Italy è un marchio molto attraente per i mercati internazionali. Per tutte le PMI italiane è un vanto ed un grande vantaggio che va sfruttato con intelligenza ed attenzione.
 
Noi di YBC Global ci occupiamo di consulenza aziendale volta all’internazionalizzazione d’impresa da più di 15 anni e ci mettiamo a disposizione delle imprese che volessero comprendere se sono pronte ad esportare con una consulenza gratuita per capire lo stato di internazionabilità dell’azienda.

Condividi questo contenuto

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email